Entries by Carlo Bressan

COVIP, pubblicato il comparatore dei costi delle forme pensionistiche complementari

La COVIP ha pubblicato il “Comparatore dei costi delle forme pensionistiche complementari”, uno strumento interattivo che consente di raffrontare, anche in forma grafica, gli Indicatori sintetici dei costi (ISC) relativi a differenti linee di investimento di una o più forma pensionistica complementare. Per favorire il confronto dell’onerosità tra le diverse forme pensionistiche, segnala infatti la […]

Gestioni separate ancora oltre il 3% anche nel 2016

I fondi assicurativi promossi dagli agenti hanno reso in media il 3,55% contro il 2,92% della bancassurance In tempi di tassi scesi a zero (se non in area negativa) le gestioni separate assicurative mantengono le loro posizioni confermandosi un ottimo investimento per chi ha ancora vecchi contratti magari con minimo garantito. Secondo l’Osservatorio Mia sull’innovazione […]

Previdenza? Serve educazione

Un progetto che evidenzi l’urgenza di pianificare il futuro pensionistico è tra i primi impegni di Assofondipensione Il sistema del secondo pilastro sconta oggi difficoltà legate alla crisi economica, alla crisi del mercato del lavoro, nonché alla scarsa fiducia nei mercati finanziari e una serie di “voragini informative”. «Occorre un serio e incisivo intervento per […]

LTC, Italia alle corde. Adesso urge una stampella privata

Secondo recenti statistiche in materia, il 5,5% della popolazione in Italia non è autosufficiente: dei 3.167.000 non autosufficienti italiani, oltre il 50% è assistista da famiglie con scarse disponibilità economiche. I numeri obbligano dunque a una riflessione sulla situazione della Long Term Care nel nostro Paese   Prima di tutto i numeri. Secondo l’ultimo rapporto del Censis […]

Previdenza complementare, a dieci anni dalla riforma i fondi pensione battono il Tfr 4 a 2

(di Marco lo Conte – Quotidiano del Lavoro) La previdenza di categoria ha reso il 44% in più Sembra un’eternità, eppure sono passati solo 10 anni da quanto quasi l’80% dei lavoratori dipendenti ha detto no alla previdenza complementare, per non lasciare il proprio caro vecchio Tfr. Sembrava un tabù destinarlo ai fondi pensione: a […]